Arteterapia

Formazione triennale

Il corso si prefigge di formare Arteterapeuti, ovvero operatori capaci di intervenire nell’ambito della relazione d’aiuto utilizzando le potenzialità terapeutiche intrinseche nelle arti. La figura professionale che si intende formare in questo corso si caratterizza per la capacità di gestire, in équipe o individualmente, interventi educativi, di sostegno e riabilitativi in contesti sociali, comunitari e aziendali. I nostri diplomati saranno in grado di lavorare mediante l’uso integrato delle arti visive, sceniche e della musica e di ricorrere flessibilmente a differenti procedimenti artistici, in funzione del tipo di intervento richiesto e delle concrete esigenze dei clienti e anche delle sue personali inclinazioni.

L’acquisizione delle competenze necessarie sarà raggiunta grazie a una metodologia che punta sull’apprendimento diretto, attivo ed esperienziale dei contenuti teorici e pratici all’interno di una dimensione gruppale. Il percorso didattico coniuga i modelli teorici dell’Arteterapia, della Gestalt-therapy e delle Belle Arti con l’apprendimento pratico nei laboratori, favorendo la comprensione profonda dei contenuti, utile tanto alla crescita personale che professionale.

Per noi l’arte è un’esperienza ed è parte del processo naturale della vita. Per questo la metodologia della formazione propone l’insegnamento delle diverse forme d’arte innanzitutto come esperienze artistiche, prima che come discipline, in cui ricercare i germi del processo creativo. Crediamo che nelle arti si esprima la capacità umana di restituire un’idea, una visione, un sentimento che dalla realtà si sposta in un territorio altro governato dal principio assoluto di libertà. Percorrere questo territorio è la nostra mission: il modo migliore di esercitare la professione di Arteterapeuta consiste nell’assumere un atteggiamento di totale apertura verso tutto ciò che accade, per sperimentare nuove e imprevedibili possibilità di essere e di esistere.

Il corso è rivolto ad artisti, psicologi, medici, insegnanti, educatori, fisioterapisti, counsellor; a tutti coloro che aspirano a una professione che valorizza il potenziale terapeutico dell’Arte; a chi vuole accrescere la consapevolezza di sé ed il proprio benessere attraverso l’esplorazione e l’espressione del proprio mondo interiore tramite i vari linguaggi creativi.

  • Sperimentare e apprendere metodi e tecniche dell’arteterapia.
  • Sviluppare la capacità di progettare un intervento arteterapeutico.
  • Stimolare il processo creativo inteso come sfondo del lavoro arteterapeutico.
  • Aumentare la consapevolezza di sé attraverso l’arte e la relazione con l’altro.
  • Integrare la dimensione corporea, emotiva e cognitiva.

Il corso ha una durata complessiva di 1.200 ore (come regolamentato dalla norma UNI 11592:2015) divise in 3 anni, in una formula 2 + 1.
Il 3° anno è opzionale, ma obbligatorio per il rilascio del diploma di Arteterapeuta professionale.
Frequenza: 1 fine settimana al mese.

1 e 2 anno

  • 256 ore di lezioni esperienziali – teoriche in presenza in gruppo e con un tutor
  • 288 ore di laboratorio
  • 100 ore di auto addestramento con un tutor
  • 150 ore di approfondimenti personali e stesura tesi
  • 26 ore di terapia individuale o di gruppo

3 anno

  • 250 ore di tirocinio in una struttura convenzionata
  • 30 ore di supervisione
  • 25 ore di terapia individuale e di gruppo
  • 75 ore di approfondimenti teorici (seminari e workshop)

Il percorso formativo si articola in 3 aree:

  • Arte: area dedicata alla teoria e alla pratica delle arti (visive e plastiche, teatro, musica, danza)
  • Relazione d’aiuto: area teorico-esperienziale dedicata alla relazione d’aiuto e agli aspetti psicologici, medici, psichiatrici in rapporto all’Arteterapia
  • Artiterapeutiche: area dedicata alle pratiche e alle tecniche dell’Arteterapia

Discipline

1° anno

ARTE

  • Lettura e analisi dell’opera d’arte
  • Il segno grafico
  • Autoritratto e conoscenza di sé
  • Il gesto, tra corpo e immagine
  • Demoniaco, terrifico e sublime: categorie dell’arte
  • Il teatro e l’espressione
  • L’arte contemporanea I
  • Le arti plastiche I
  • Le arti performative

RELAZIONE D’AIUTO

  • Sentire, pensare, agire nelle Artiterapeutiche: modelli di riferimento
  • L’approccio fenomenologico-esistenziale
  • Tra verbale e non verbale: Artiterapeutiche e relazione d’aiuto
  • La relazione Io-Tu tra immagini narrative ed espressive
  • Ascolto ed empatia
  • Contatto, consapevolezza e cura
  • Elementi di psicopatologia I
  • Disabilità e Artiterapeutiche
  • Il disagio esistenziale
  • La via del corpo

ARTITERAPEUTICHE

  • Introduzione alle artiterapie I: storia, metodi e pratiche
  • Comunicazione, emozione, colore
  • Immaginazione e simbolo grafico-pittorico
  • Strutture, forme, ideazione pittorica nelle Artiterapeutiche
  • Ritratto e autoritratto nella fotografia
  • Artiterapeutiche integrate: la musica
  • Artiterapeutiche integrate: il teatro
  • Artiterapeutiche integrate: rito e mito, danza e cultura popolare
  • La conduzione di un gruppo di Artiterapeutiche

2° anno

ARTE

  • L’arte contemporanea 2
  • Creatività e pensiero divergente
  • Luci e ombre in pittura, una dialettica del sé
  • Le arti plastiche 2
  • Percezione e narrazione per immagini
  • Linguaggi creativi ed espressivi
  • Teatro e polarità
  • La danza e il rito
  • Scena, scenografia e spazio

RELAZIONE D’AIUTO

  • Lo sviluppo evolutivo e il ciclo di vita
  • Fondamenti e prassi della Gestalt
  • Meccanismi di difesa e ciclo di contatto
  • Elementi di psicopatologia 2
  • Gli stati dell’Io (bambino, genitore, adulto)
  • La psicologia sistemica
  • Il Genogramma artistico
  • Le strutture caratteriali
  • Transfert e contro transfert

ARTITERAPEUTICHE

  • Contesti di intervento delle Artiterapeutiche
  • Relazione, creatività, estetica
  • Il laboratorio: progettazione e realizzazione I
  • Etica e deontologia
  • L’improvvisazione
  • Il progetto professionale
  • Emozioni, Gestalt e Artiterapeutiche
  • Il laboratorio: progettazione e realizzazione II
  • Tecniche Artiterapeutiche nel lavoro individuale
  • Movimento Autentico

3° anno

  • Gruppi di supervisione
  • Incontri di approfondimento teorico su temi specifici
  • Tirocinio
  • Laboratori di Arteterapia integrata (musica, teatro,danza) e Linguaggi creativi espressivi (pittura, collage, fotografia, divisionismo, corpo, manipolazione, tecnica mista)

Il corso triennale rilascia un diploma professionale di Arteterapeuta.

L’Arteterapeuta opera in ambito sociale, educativo, riabilitativo o clinico (pubblico o privato) utilizzando metodologie, tecniche, strumenti proprie del linguaggio arteterapeutico. Può lavorare in équipe con medici, psicologi, psicoterapeuti e infermieri all’interno di cliniche, ospedali, case di cura, case famiglia e altre strutture assistenziali; in progetti educativi, di sostegno all’apprendimento, di prevenzione dell’abbandono scolastico tramite progetti in scuole pubbliche e private, autonomamente e in collaborazione con le altre figure educative e formative; come figura professionale autonoma in contesti di sviluppo e crescita personale e di supporto alla persona; nell’aggiornamento professionale aziendale.

Direttori didattici

  • Gianluca Taddei
  • Valentina Lamberti

Docenti

  • Luca Castellano
  • Rosy Rox
  • Beatriz Vega
  • Aurora Spinosa
  • Lucia Molino
  • Albachiara De Lucia

Contattaci